mercoledì 11 aprile 2012

Lampada a base quadrata

La mia prima lampada parte per l'Inghilterra!!!
Più di un anno fa, quando ho visto quella lampada da tavolo in vetro, a base quadrata (10 cm), tanto bella quanto anonima, mi è venuta subito la folgorazione di rivestirla con il mosaico. Mi ci è voluta una settimana intera: le tessere, per seguire bene la superficie, dovevano essere minuscole (circa 4 mm di lato) e poi volevo utilizzare la tecnica che uso per le cornici, cioè senza "fughe" tra una tessera e l'altra, per poter abbinare al vetro gli smalti e le gocce di vetro delle stesse tonalità (arancio e oro).
L'effetto di rifrazione della luce, in questo caso, è doppio: di giorno la luce naturale la fa brillare, come succede a tutti i mosaici. Di sera la lampadina (a basso consumo) illumina e "accende" le tessere dall'interno.
Ora, come dicevo, la mia lampada ha trovato casa: una famiglia italo-inglese che la porterà nel suo salotto in Inghilterra!!! :DD

Eccola qui (spenta):



E accesa:




Sono proprio contenta, perchè ora (forse) posso dedicarmi agli altri 4835866306 progetti di lampade che ho in testa... ho comprato anche due basi nuove, con il classico paralume...anche per queste mi è venuta in mente un'idea divertentissima. Chissà quando riuscirò a realizzarla!!



1 commento:

  1. dovrà essere molto presto,sono troppo curiosa!!!:):):)

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento!