mercoledì 16 dicembre 2015

Bomboniere per nozze d'oro con fedi intrecciate...e tanti auguri

In una notte buia e tempestosa (per me, dato il mal di gola che mi soffoca) decisi di scrivere questo ultimo post del 2015. Avrei potuto prometterne altri... ma che so wonder woman??

Ho un grande, grandissimo arretrato di Ottobre, che viene dai miei amici siciliani della cooperativa Pietrangolare.
Un incarico per realizzare 50 bomboniere per le nozze d'oro, cioè l'anniversario dei cinquant'anni di matrimonio, minga no, dei genitori di Gisella.

Non dimentichiamo che, come diceva una cantante di canzoni in dialetto genovese, se l'avessi amazzato, a quest'ora sarei già fuori.
Quindi tanto, tantissimo di cappello a chi riesce a festeggiare le nozze d'oro!

Il mio grande cruccio sulle bomboniere riguarda, da sempre, le basi...se devo decorare un buon numero di oggetti, per prima cosa devo avere gli oggetti.

Questa è senza dubbio la parte più complicata delle bomboniere, perchè poi il resto (la decorazione) dipende da me. E io, con me, sto in buone mani eheheheheh ;)

I genitori di Gisella volevano una campionatura, per valutare oggetti di tipo diverso vedendoli dal vivo.
No problem, se non fosse che alla fine rimaneva davvero poco, pochissssimo tempo per ordinare e decorare le basi scelte.

Il piattino in vetro con le fedi intrecciate ha colpito subito nel segno, ma avrebbero preferito qualcosa di un po' più grande rispetto a quello della foto, che misura 10 x 10 cm.





Con un bel po' di tempo a disposizione non sarebbe stato un problema avere il 12x12 cm, ma dato che il tempo non c'era...si sono orientati su una misura rettangolare, 15,5 x 11,5 cm.

Per tutti i campioni avevo utilizzato un mix di varie tonalità di vetro bianco e un oro specchiato, molto simile a quello utilizzato dalla Thun nei suoi oggetti, per intenderci.

Ed eccolo qui, finito, nella foto ufficiale:




Queste bombiniere mi hanno tenuta inchiodata al tavolo per parecchio tempo, tanto che ho fatto anche qualche foto per dare l'idea di quanti metri quadrati occupassero tutti insieme ;)




Mentre auguro a me stessa di riuscire da  subito, altro che buon proposito per l'anno nuovo, a dormire in piedi come i cavalli (dato che da sdraiata mi sento soffocare), auguro a tutti i lettori di questo piccolo blog un buon, buonissimo Matatale (come dice il mostrillo)!







2 commenti:

  1. belle,belle,belle...baci al mostrillo e alla sua mammma

    RispondiElimina
  2. belle,belle,belle...baci al mostrillo e alla sua mammma

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento!