martedì 12 marzo 2013

Sfizera, specchio verde e... supergadget all'opera

Beh, non si può dire che siano state due settimane tranquille...
In Sfizera ho scoperto... l'acqua calda, e cioè che gli adempimenti burocratici sono irrisori, che il fisco non è un nemico di cui aver paura ma un soggetto con il quale si può dialogare a tu per tu, che sono tuttora in crescita economica, pur ragionando ormai in euro e stando più attenti ai prezzi, che sono tutti gentilissimi e rispettosi, che ci sono alcuni sgravi per chi abita in Italia e lavora o apre un'attività in Sfizera (vera, non fasulla come di solito facciamo noi italiani, solo per evitare di pagare le tasse), che ci sono molti negozi di arredo e complementi che potrebbero a prima vista ricordare l'Ikea, ma che sono 3 volte più belli e 3 volte più cari, che in generale costa tutto almeno il doppio, e che lì ci sono cose che noi umani in Italia non possiamo nemmeno immaginare.
Ad esempio, ho trovato una miniatura delle famose statue a forma di palloncini di Jeff Koons, e ovviamente non ho potuto resistere, dato che putacaso era rossa e mi si intonava perfettamente con l'arredamento ;)
"Taccio" sullo stampo per torte a forma di CASTELLO con tanto di torri merlate... ah, ormai l'ho detto... ;)



Mmmmmmmmmmmmm... vabè. In definitiva, avrei bisogno di avere più certezze sul mercato sfizero prima di pensare seriamente ad un passo del genere... e nessuna delle persone con le quali ho parlato me le ha sapute, ovviamente, dare. Comunque proverò a muovermi anche in altri modi, hai visto mai...

La settimana scorsa, invece, mio marito era in ferie e abbiamo sbrigato le solite 59883938838394 incombenze arretrate, ma ci siamo ritagliati una mattinata per andare a provare il famoso supergadget che era arrivato all'inizio dell'anno, quello per fare le cornici sagomate degli specchi, per intenderci.

E' andata così:
arriviamo nel laboratorio di mio suocero a Carrara (praticamente una falegnameria, dato che fa imballaggi per statue di marmo) di buon mattino, armati del nostro supergadget multitasking.  
Nessuna traccia di mio suocero, ma in compenso ci accoglie il mitico Vittorio che, appena capisce il problema, non degna di uno sguardo il supergadget, accende le macchine giuste per il lavoro che dovevamo fare, ci porta un altro paio di attrezzi professionali provenienti dal suo arsenale personale e comincia ad aiutare mio marito nelle varie fasi, tanto che ci è sembrato tutto quasi troppo facile... Insomma, abbiamo utilizzato il supergadget solo per creare l'alloggiamento dove incasseremo lo specchio. Io a quel punto ero già pronta a rivenderlo su ebay ;)

Alla fine, anche se abbiamo iniziato volutamente da una forma molto semplice, tanto per vedere che disastri saremmo riusciti a fare, sono molto soddisfatta e so che verrà fuori uno specchio degno di nota.
Ecco intanto le fasi della lavorazione. Spero di riuscire a metterci presto le mani sopra, intanto siore e siori si accettano prenotazioni ;)








In più, questa settimana ho finito anche uno specchio verde, in pratica in sostituzione di quello blu che aveva la stessa forma e che prima di Natale è, come dire, tombè...



Last but non least, dato che mi hanno appena mandato una bellissima foto "ambientata" dello specchio rettangolare rosa, non posso fare  a meno di metterla anche qui :


2 commenti:

  1. Ho intravisto la cornice per futuro specchio,verrà una favola,ne sono certa,passando per le tue mani.......lo specchio verde è bellissimo,mi ha fatto venire in mente mia mamma che adorava il verde.E lo specchio rosa in posa(badaben la rima)che aggiungere? Grande Vero!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe, grazie...troppo bbbbuona come sempre...

      Elimina

Grazie per aver lasciato un commento!